ProntoTicket, vendita biglietti concerti teatro sport roma

Prontoticket è un rivenditore secondario specializzato nel ticketing. Il costo del servizio offerto è al massimo del 12.5%.

Daniele Silvestri, Teatri 2022

Catania Teatro Metropolitan

Ven 04 Novembre 2022 da € 34,50

Cosenza Teatro Rendano

Sab 05 Novembre 2022 da € 28,00

Padova Gran Teatro Geox

Ven 11 Novembre 2022 da € 35,00

Milano Teatro degli Arcimboldi

Lun 14 Novembre 2022 da € 39,00

Torino Teatro Colosseo

Ven 18 Novembre 2022 da € 35,00

Senigallia (Ancona) Teatro La Fenice

Mar 22 Novembre 2022 da € 40,25

Bologna Teatro Duse

Mer 23 Novembre 2022 da € 38,00

Roma Auditorium Conciliazione

Ven 25 Novembre 2022 da € 40,00
Sab 26 Novembre 2022 da € 40,00

Napoli Teatro Augusteo

Mar 06 Dicembre 2022 da € 40,00

Firenze Teatro Verdi

Mer 07 Dicembre 2022 da € 34,50

L'evento

Si chiamerà “Daniele Silvestri Teatri 2022” e dal prossimo 3 novembre al 10 dicembre 2022 (con un calendario in continuo aggiornamento), porterà nei teatri italiani tutta la poesia in musica e le melodie di uno dei cantautori italiani più creativi e amati di sempre.
Ecco il messaggio che Daniele Silvestri ha voluto dedicare ai suoi followers su Instagram, per annunciare tutti gli appuntamenti per ora in programma: “Io già non sono particolarmente incline a fare programmi a lunga scadenza, sia professionali che di vita. Direi anzi che sono dedito all’esatto opposto, pericolosamente attratto dalle decisioni dell’ultimo istante, le corse contro il tempo…Allora perché, proprio adesso che il mondo intero non riesce e non può fare programmi, dibattendosi nell’incertezza di un futuro sperato che non arriva mai e di un presente doloroso che non passa mai, proprio adesso...mi metto ad annunciare quello che farò tra un anno?? Forse è per reazione, o forse è solo che sto invecchiando… Non lo so. Ma mi piace”. Silvestri ha poi raccontato ai fan l’emozione di un tour che li porterà di nuovo ad incontrarsi dal vivo, dopo il grandissimo successo del “Tourbinario Summer 2021”, “E rimane comunque il fatto che comunicare un calendario di nuove date è sempre una roba emozionante per chi fa questo mestiere, che sia un mese prima o un anno prima. Per noi che viviamo per quel momento, vedere quell’elenco di date e luoghi è un orizzonte di speranza, una promessa di gioia”.